Lettori fissi

giovedì 14 novembre 2013

PATATE ALLA MAITRE D'HOTEL

Rieccomi!!!! Mamma mia, ma quanto tempo sono stata lontana dal blog? Caspita quasi una settimana ... non mi sembrava fosse passato così tanto tempo.

Oggi voglio dilettarvi con una ricetta di cucina.
Nel cercare la ricetta della "torta al limone" di cui vi parlavo qualche post fà (e che poi ho trovato), mi sono imbattuta in una ricetta sulle patate che avevo fatto anni fà e che cucinate così sono deliziose, così l'altro giorno le ho rifatte.

La riceta proviene da uno dei primi libri di cucina di mia mamma



Sbucciate le patate e mettetele a lessare, tirandole però fuori dall'acqua quando non sono ancora completamente cotte.


Fatele raffreddare, tagliatele a fette, mettetele in pendola con un pò di burro e fatele passare a fuoco lento.


Aggiungete la panna da cucina e portatele a fine cottura.


Spolveratele con un pò di prezzemolo e servite.


Una vera delizia!

22 commenti:

  1. Questa sera provo a farle! Grazie. Ti aspetto da me.

    RispondiElimina
  2. Buone! Assomiglia alla più classica ricetta delle patate lesse burro e prezzemolo.
    Si lessano le patate, si fanno a pezzi, si scioglie il burro a parte (o comunque, con le patate bollenti si scioglie mescolando), si mescola alle patate, si sala e si sparge mescolando il prezzemolo (possibilmente) fresco tritato.
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si effettivamente ci assomigliano. Sono solo un po più condite per via della panna

      Elimina
  3. Io adoro le patate lesse insalata con il prezzemolo ma calde. Purtroppo burro per me non va bene e quindi passo. Buona serata

    RispondiElimina
  4. hmmm, che buone che devono essere.... sto provando a perdere peso facendo una dieta ricca di................. focaccia :)... credo di voler integrare al menu anche questa ricetta.. Grazie mille Stefania, Baci e buona serata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah queste per la tua dieta sono perfette. Un abbraccio e buona serata anche a te

      Elimina
  5. MMM che delizia...domani sera voglio provarle.
    grazie Stefania un abbraccio barbara

    RispondiElimina
  6. Sembrano davvero buone ma le patate lo sono sempre. Copiata e poi la prossima settimana provo!!!!
    Un sorriso
    Anna

    RispondiElimina
  7. Ciao Stefania mi hai dato una buonissima idea! Devo assolutamente provarle.......grazie per questa bella alternativa.....buona notte Simona..a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che le patate cucinate così vi stiano entusiasmando tanto.

      Elimina
  8. uhm che buone devo essere deliziose!! le proverò sicuramente
    Alessandra
    www.alessandrastyle.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi raccomando, poi fammi sapere se ti sono piaciute.

      Elimina
  9. Piatto veloce e delizioso, cosa si chiede di più in cucina?
    bacione

    RispondiElimina
  10. Ciao Stefania, mi chiedevo in effetti che fine avessi fatto, perdonami se mi faccio viva solo ora, ma anch'io ho faticato a tenere un po' i ritmi in questi ultimi due giorni.

    La ricetta mi attira, una delle prossime domeniche la sperimento e poi ti faccio sapere.
    Hai mai assaggiato le patate al forno sabbiose?
    E' una ricetta completamente diversa, ma a me piace un sacco.
    Te la lascio, nel caso volessi provare.

    Ingredienti:
    5-6 patate
    1 spicchio d'aglio
    100g pancetta/guanciale a dadini
    80g pan grattato
    sale e pepe
    rosmarino
    3-4 cucchiai di olio

    Intanto accendere il forno a 200°C, sbucciare, tagliare a cubetti (non troppo piccoli) e mettere a mollo in acqua fredda le patate.
    In una padella antiaderente scaldare l'olio con l'aglio e prima che quest'ultimo si colori troppo levarlo e aggiungere la pancetta senza terminarne la cottura, sennò in forno si abbrustolisce troppo! Dopo circa 1 minuto aggiungere le patate ben asciugate e salare, saltare un momentino e aggiungere anche il pangrattato e il rosmarino (si puo' frullare insieme un po' di pangrattato con il rosmarino o metterli in modo separato in padella).
    Saltarle un po' e appena si vede che le patate si sono "insabbiate" levarle dal fuoco, mettere il tutto in una teglia ricoperta con carta forno e infornare a forno caldo a 200° per 20 minuti fino a cottura ultimata, mescolando ogni tanto.

    Grazie per il commento, ti ho risposto da me :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati Dony, nessun problema.
      E' normale che ci siano dei giorni in cui altro impegni sopraggiungano e non si riesca a stare al passo con il blog.
      A me succede di frequente.
      Grazie infinite per la ricetta che mi ispira molto e per la risposta che hai lasciato sul tuo blog, a cui ho già anche ri-risposto.
      Un abbraccio.

      Elimina

Grazie mille per la visità e per il commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...